Lifting Braccia

Lifting braccia

Il lifting delle braccia è un intervento chirurgico che consente di eliminare la pelle ed il grasso sottocutaneo in eccesso presenti a livello braccia come avviene con il trascorrere degli anni oppure dopo forti dimagrimenti.

L’intervento prevede, a seconda della quantità di tessuto asportato, cicatrici che possono essere localizzate soltanto nel cavo dell’ascella oppure decorrere anche sulla superficie postero-mediale del braccio.

La durata dell’operazione è di circa 1 ora.

L’anestesia è locale e può essere associata ad una blanda sedazione.

L’operazione è ambulatoriale e non prevede ricovero ma soltanto un periodo di osservazione di due ore.


Fotografie di risultati ottenuti dal Dott.Campiglio sono disponibili in sede di visita medica

Richiedi una visita specialistica

acconsento al trattamento dei dati
Lifting delle braccia in una paziente ex-obesa. La cicatrice è presente nella parte mediale (interna) delle braccia
Lifting delle braccia in una paziente ex-obesa. La cicatrice è presente nella parte mediale (interna) delle braccia
Lifting delle braccia con cicatrice nell'ascella e lungo il braccio. Risultato a distanza di un anno dall'operazione
Lifting delle braccia con cicatrice nell'ascella e lungo il braccio. Risultato a distanza di un anno dall'operazione
Lifting delle braccia con cicatrice localizzata nel cavo ascellare e lungo la faccia mediale del braccio. Risultato a distanza di un anno dall'operazione
Lifting delle braccia con cicatrice localizzata nel cavo ascellare e lungo la faccia mediale del braccio. Risultato a distanza di un anno dall'operazione
Esempio di mini-brachioplastica. L'operazione prevede una lipoaspirazione del braccio e l'asportazione di una losanga di cute dal cavo ascellare cui residua una cicatrice lineare che resta confinata in questa sede anatomica. Questa tecnica è indicata nel caso di lievi eccessi di cute a livello delle braccia
Esempio di mini-brachioplastica. L'operazione prevede una lipoaspirazione del braccio e l'asportazione di una losanga di cute dal cavo ascellare cui residua una cicatrice lineare che resta confinata in questa sede anatomica. Questa tecnica è indicata nel caso di lievi eccessi di cute a livello delle braccia
Esempio di cicatrice da mini-brachioplastica. La cicatrice è limitata al cavo ascellare e a braccia rilassate non è visibile perché non si estende oltre questa sede anatomica
Esempio di cicatrice da mini-brachioplastica. La cicatrice è limitata al cavo ascellare e a braccia rilassate non è visibile perché non si estende oltre questa sede anatomica