Addominoplastica a Milano

L’addominoplastica è l’intervento di Chirurgia Estetica con cui si asporta la pelle ed il grasso sottocutaneo che sono presenti in eccesso a livello addominale, realizzando nello stesso tempo il riavvicinamento dei sottostanti muscoli retti (per ottenere una migliore definizione dei fianchi).
La mini-addominoplastica è un intervento simile all’addominoplastica in cui la cicatrice finale è leggermente più corta ma la correzione dell’addome è limitata alla sola porzione compresa tra l’ombelico ed il pube. Questa operazione è indicata soltanto in rari casi in cui sono presenti poca pelle e poco grasso in eccesso, soltanto nella parte bassa della pancia e senza che vi sia un rilassamento della parete muscolare addominale.
La lipo-addominoplastica, invece, è una variante più estesa dell’addominoplastica in cui alla addominoplastica completa è associata la lipoaspirazione dei fianchi e dell’addome allo scopo di assottigliare il più possibile la pelle di queste zone combinando i vantaggi delle due operazioni in un solo intervento chirurgico.
L’addominoplastica e le sue varianti non sono tra gli interventi chirurgici più effettuati in Italia anche se in realtà sono l’unica soluzione efficace per rimodellare l’addome dopo una perdita di peso o una gravidanza. Probabilmente i pazienti sono spaventati dalla cicatrice addominale che però, pur variando per lunghezza a seconda della quantità del tessuto asportato, è sempre localizzata al di sotto dello slip o del costume da bagno.

Richiedi una visita specialistica

acconsento al trattamento dei dati

testimonianze Ciao a tutti sono Nicoletta, ho fatto un intervento col dott. Campiglio di addominoplastica e sono felicissima, la mia pancia è piattissima, non avevo mai pensato di essere tornata così.. sembro una ragazza di ventanni! grazie al dott. Campiglio

by Nicoletta

testimonianze Ciao a tutti, sono Rodika e ho fatto una addominoplastica che sognavo da tanto tempo, con il dottor Campiglio, sono molto contenta. Ora ho una pancia perfetta!

by Rodika

testimonianze Dopo la seconda gravidanza il mio fisico non mi piaceva più ed era soprattutto la pancia... Ho deciso così di rivolgermi al Dottor Campiglio di Milano, che sapevo che era un bravo chirurgo... e devo proprio ammettere che i risultati sono ancora bellissimi a distanza di tanti anni dall'operazione.

by Valentina

Candidato ideale

Il candidato ideale per una addominoplastica è un paziente che presenta un’esuberanza di cute e grasso addominale, specie se segnata da smagliature, come quella che può seguire ad una gravidanza o ad una brusca perdita di peso. Anche una globosità dell’addome dovuta ad un accumulo localizzato di grasso, in un paziente in cui la pelle non è abbastanza elastica da potersi retrarre dopo una eventuale lipoaspirazione, è un ottima indicazione alla addominoplastica.

Risultati ottenibili e loro durata

I risultati che si possono ottenere con una addominoplastica, una mini-addominoplastica o una lipo-addominoplastica sono definitivi anche se in realtà, come per gli altri interventi di Chirurgia Estetica, il paziente, come è naturale che sia, continua ad invecchiare e quindi alla lunga non potranno mantenersi così belli come i primi anni dopo l’operazione. In ogni caso è praticamente impossibile che il paziente torni ad avere lo stesso difetto di prima dell’operazione.

Descrizione tecnica intervento

Quando è possibile effettuare una mini-addominoplastica, essendo meno invasiva di una addominoplastica, l’operazione può essere realizzata in anestesia locale con sedazione; l’addominoplastica e la lipo-addominoplastica richiedono invece un’anestesia spinale o meglio ancora un’anestesia generale.
L’intervento in tutti e tre i casi prevede l’asportazione chirurgica del grasso e della pelle in eccesso a livello dell’addome che nel caso della mini-addominoplastica è limitata a pochi centimetri al di sopra del pube mentre nel caso dell’addominoplastica e della lipo-addominoplastica può arrivare all’ombelico ed anche oltre.  Un’attenzione particolare merita sempre l’ombelico che durante queste ultime due operazioni viene traslocato cosicché la paziente possa mostrare ugualmente questa struttura nella sua posizione naturale. Anche il rimodellamento della parete muscolare addominale e la correzione di una eventuale protrusione dei visceri addominali sulla linea mediana (diastasi dei muscoli retti addominali) è una fase essenziale dell’intervento chirurgico di addominoplastica e lipo-addominoplastica.
La chiusura della ferita addominale viene sempre effettuata con fili riassorbibili in modo da non dover rimuovere le suture e con una tecnica intradermica così da favorire la formazione della cicatrice più bella possibile, compatibilmente con le caratteristiche genetiche della pelle del paziente.
A fine intervento sono necessari due drenaggi chirurgici (tubicini di silicone) che servono per far fuoriuscire i liquidi nei primi giorni dopo l’operazione e che vengono rimossi in genere dopo 48-72 ore. L’addome viene quindi medicato con dei cerotti che saranno sostituiti da una guaina dopo 2-3 giorni.

addominoplastica

Figura .1 - Nel corso di una addominoplastica può essere corretta anche la diastasi dei muscoli retti addominali ossia una debolezza della parete muscolare che può causare un rigonfiamento addominale molto antiestetico.

Strumenti, accessori e protesi

Se si esclude la eventualità di dover utilizzare delle reti sintetiche nel caso di una correzione contestuale di una ernia addominale o di un laparocele non sono necessari particolari strumentazioni per effettuare l’addominoplastica. Quando viene effettuata una lipo-addominoplastica la lipoaspirazione è realizzata con le stesse cannule metalliche utilizzate per la liposuzione.

Esami preoperatori

Sia per la mini-addominoplastica che per l’addominoplastica e la lipo-addominoplastica sono necessari i consueti test ematochimici pre-operatori nonché un elettrocardiogramma. Una ecografia della parete addominale può essere richiesta in caso di precedenti interventi chirurgici addominali o quando sussistano dubbi sulla presenza di porte erniarie e laparoceli.

Durata della degenza in clinica

La mini-addominoplastica eseguita in anestesia locale con sedazione richiede un ricovero in day-hospital (dal mattino alla sera) mentre l’addominoplastica e la lipo-addominoplastica prevedono un ricovero in clinica di una notte.

Durata dell’intervento

La mini-addominoplastica ha una durata di circa un’ora e mezza mentre l’addominoplastica richiede una durata di circa due ore e mezza. La lipo-addominoplastica, di fatto associazione di due interventi chirurgici in una sola operazione, richiede un tempo operatorio di circa tre ore e mezza.

Tempi di recupero dopo l’operazione

Tutti e tre gli interventi hanno tempi di recupero abbastanza simili. I drenaggi sono rimossi circa 48-72 ore dopo l’operazione ed in quella stessa occasione la medicazione con cerotti viene sostituita da una guaina elastica. Il paziente è invitato a mobilizzarsi fin dalle prime ore successive all’operazione e quindi recupera molto velocemente la propria autonomia. In genere è necessaria una settimana prima di tornare pienamente alle proprie attività compresa quelle lavorative.

Cicatrici

La cicatrice della mini-addominoplastica, della addominoplastica e della lipo-addominoplastica è praticamente la stessa ossia una cicatrice lineare simile a quella del parto cesareo ma più lunga. Come si diceva più sopra l’estensione della cicatrice dipende dalla quantità di pelle da rimuovere: tanto è maggiore questa quantità tanto più lunga è la cicatrice. Per consentire una miglior ridistribuzione dei margini cutanei e una riduzione della tensione a livello della cicatrice sovra-pubi¬ca, talvolta può essere necessaria una pic¬cola cicatrice mediana verticale che risale per alcuni centimetri verso l'ombelico. L’addominoplastica e la lipo-addominoplastica, prevedendo il riposizionamento dell’ombelico, hanno anche una cicatrice circolare a livello dell’ombelico.

addominoplastica

Figura .2 - L’addominoplastica lascia una cicatrice permanente nascosta sotto le mutande o il costume da bagno ed una cicatrice lungo la circonferenza dell’ombelico.

 

Rischi e possibili complicazioni

Le principali complicazioni di un intervento di rimodellamento addominale sono le emorragie post-operatorie che possono richiedere un re-intervento e nei casi più gravi anche il ricorso ad una trasfusione di sangue, le infezioni post-operatorie per prevenire le quali si utilizzano antibiotici sia durante che dopo l’operazione, ritardi di guarigione delle ferite in genere trattati con medicazioni locali, ematomi e sieromi (ossia raccolte di sangue o siero), alterazioni della sensibilità cutanea, cicatrici ipertrofiche o cheloidee e problemi circolatori come ad esempio trombosi venose che vengono prevenute con una mobilizzazione precoce e l’utilizzo di farmaci specifici.

Costi intervento

La mini-addominoplastica ha un costo a partire dai 4.500 euro comprese le spese di ricovero mentre la addominoplastica ha un prezzo a partire dai 5.500 sempre comprensivi delle spese di clinica. La lipo-addoominoplastica è la variante più cara ed ha un costo complessivo a partire dai 6.500 euro tutto incluso nelle migliori e sicure cliniche di chirurgia plastica ed estetica a Milano.

Altri interventi associabili

La mini-addominoplastica, l’addominoplastica e la lipo-addominoplastica possono essere associate a interventi di rimodellamento corporeo come ad esempio piccole liposuzioni o mastoplastiche oppure a operazioni di Chirurgia Estetica del volto come ad esempio rinoplastica, blefaroplastica o lifting.

addominoplastica

Figura .3 - All’addominoplastica può essere associata una lipoaspirazione dei fianchi per rimodellare la figura corporea.

Addominoplastica foto prima e dopo

Accumulo di grasso addominale associato a un rilassamento cutaneo: la soluzione ideale è una addominoplastica
Accumulo di grasso addominale associato a un rilassamento cutaneo: la soluzione ideale è una addominoplastica
Addominoplastica con trasposizione ombelicale e correzione del rilassamento muscolare dell'addome
Addominoplastica con trasposizione ombelicale e correzione del rilassamento muscolare dell'addome
Addominoplastica prima e dopo
Addominoplastica prima e dopo
Paziente dopo importante calo di peso con addome pendulo e falsa ginecomastia
Paziente dopo importante calo di peso con addome pendulo e falsa ginecomastia
Addominoplastica dopo una forte perdita di peso, in una paziente che si era già sottoposta a mastopessi (lifting del seno)
Addominoplastica dopo una forte perdita di peso, in una paziente che si era già sottoposta a mastopessi (lifting del seno)